Strumenti di accessibilità

Skip to main content
Ultime news

Attualità & Curiosità

I turisti scoprono l’Italia su quattro ruote: patente straniera o permesso internazionale di guida?

I turisti scelgono sempre più di visitare l’Italia in macchina: cosa serve? Basta la patente straniera o hanno bisogno della patente internazionale o permesso internazionale di guida?

Estate 2024: boom di turisti alla guida

L’Italia sta vivendo una rinascita del turismo post-Covid, con un afflusso di turisti mai visto prima.
Il vero boom, però, è quello del turismo su quattro ruote.
Grazie all’aumento del noleggio auto e all’uso della patente internazionale, è più facile che mai esplorare il Belpaese in totale autonomia.
L’estate scorsa ha segnato un record per il turismo in Italia: con 134 milioni di arrivi (+2,3% rispetto ai dati pre-pandemia) e 451 milioni di presenze (+3,3%), siamo finalmente fuori dal tunnel.
I primi mesi del 2024 confermano questa tendenza: il turismo è in piena espansione. E non si tratta di visite mordi e fuggi, ma di un amore maturo per l’Italia, con turisti che desiderano immergersi nello stile di vita italiano, mangiare, vivere e spostarsi liberamente, senza essere legati a itinerari rigidi.

I dati dell’Ente Nazionale Turismo parlano chiaro: nel 2024, gli italiani hanno noleggiato il 30% in più di auto rispetto al 2019, e gli stranieri addirittura il 50% in più, con un picco dell’80% tra gli americani.

Con un’auto a noleggio e la patente in tasca, l’Italia è tutta da esplorare.

Ma cosa deve fare un cittadino americano per guidare in Italy?

Drive in Italy: come?

I turisti americani in Italia devono ottenere un permesso di guida internazionale prima di partire dagli Stati Uniti. Se il permesso scade, può essere rinnovato tramite posta dall’American Automobile Association (AAA). In alternativa, possono usare la patente americana con traduzione ufficiale in italiano. I residenti devono ottenere una patente italiana entro un anno dalla registrazione in Italia.

Gli americani alla guida devono rispettare le leggi locali, comprese le restrizioni di traffico nei centri storici (ZTL) e le sanzioni per violazioni come l’eccesso di velocità, spesso rilevate automaticamente da telecamere.

Per ulteriori informazioni e assistenza, gli americani possono contattare l’Ambasciata USA a Roma o i Consolati a Firenze, Milano e Napoli.

(fonte Ambasciata americana)

Permesso internazionale di guida o patente estera?

I cittadini stranieri possono guidare in Italia con la propria patente in base alla convenzione internazionale firmata tra il paese d’origine e l’Italia.

I cittadini dell’Unione Europea possono circolare liberamente con la loro patente, o almeno quelli provenienti dagli stati membri della UE, compresi Algerini e Turchi.

Mentre quelli di Paesi extra-UE, come la Russia, necessitano di un permesso di guida internazionale o della conversione della patente.

La patente di guida internazionale non è una nuova patente, ma una traduzione ufficiale della patente nazionale valida per un periodo limitato.

Esistono due modelli di patenti internazionali: modello Ginevra 1949 valido 1 anno e modello Vienna 1968, valido tre anni.

Come detto, gli stranieri residenti in Italia devono convertire la patente dopo 1 anno (2 anni per UE/SEE) per evitare sanzioni, senza necessità di sostenere l’esame di guida.

Puoi farne richiesta in Motorizzazione, ma molte delle autoscuole aderenti ad Autoscuole nel Web offrono servizi di conversione patente o rilascio della patente internazionale.
Cerca quella più vicina a te tramite il cercatore.

Dalle Alpi alla Sicilia, passando per la Costiera Amalfitana, la Toscana e la Puglia, ogni angolo del Belpaese aspetta i turisti con i suoi paesaggi mozzafiato, borghi incantati e città d’arte.
Per non parlare del cibo delizioso, delle persone accoglienti e della bellezza senza tempo dell’Italia.

In definitiva, l’Italia non è solo una destinazione, ma uno stato d’animo e li capiamo i turisti, a cui non basta trascorrere qualche giorno in albergo fronte mare per dire di aver visto l’Italia!

Non dirci che siamo di parte eh… vabbè, forse, lo siamo!

Ti è piaciuto il nostro articolo? Vuoi avere maggiori informazioni sul permesso internazionale di guida e sui documenti necessari?


Sei un’autoscuola?
Scopri come comunicare bene, avere maggiore visibilità sui motori di ricerca e ottenere più clienti.