Guida Sicura & Sicurezza Stradale

Rc auto: calcolo del prezzo

Hai appena acquistato un’auto e ti stai chiedendo come viene calcolato il prezzo dell’assicurazione: bene questo è l’articolo che ti aiuta a capire quali sono le variabili che incidono sulla Rc.

Il prezzo dell’assicurazione dipende dal tipo di polizza che si intende sottoscrivere, dalla cilindrata e dal tipo di alimentazione del veicolo, infatti i costi sono maggiori per i veicoli a gas o diesel perché percorrono distanze maggiori.

Inoltre, l’Rc auto risente della presenza sul veicolo di sistemi di protezione e delle caratteristiche del proprietario del mezzo.
In che senso? Hai mai sentito parlare di bonus/malus o classe di merito?

  • Classe di merito: la quale è espressa con numeri che vanno da 1 a 18 e in generale in base al numero di sinistri compiuti dal contraente, la classe di assegnazione è più alta o più bassa.
  • L’età del conducente e gli anni del possesso patente: il costo della Rc auto è maggiore per i neopatentati perché considerati più esposti a rischio incidente.
  • Regione di provenienza

Quindi queste le variabili che incidono sul prezzo della prima Rc, anche se un neo contraente può avvantaggiarsi della Legge Bersani.

Benefici della Legge Bersani sull’assicurazione auto

Entrata in vigore nel 2007, la legge Bersani è un’opportunità di risparmio per il contraente sulla prima polizza auto, perché permette ai giovani di ereditare la classe di merito di una terza persona che non deve essere per forza un parente, basta che ci sia il requisito della residenza.
Il giovane non parte dalla classe di merito 14 e nonostante l’importo non può essere lo stesso della persona dalla quale si eredita la classe è comunque più basso.

Inoltre, le assicurazioni auto online sono molto competitive: consulta sempre più preventivi.

Ti è stato utile l’articolo? Condividilo pure!