Mobilità Sostenibile

Le auto elettriche sono esenti dal bollo

Diciamo che tra le tasse da pagare, il bollo è forse la più odiata.

Se ti dicessi che le auto elettriche non pagano la tassa automobilistica?
Attento però ogni regione regolarizza il pagamento con modalità diverse.

In 18 regioni su 20 chi possiede un’auto elettrica è esente dal pagamento della tassa per i primi 5 anni.
Dal sesto anno la tariffa è comunque ridotta del 75%.

Dal totale bisogna togliere il Friuli Venezia Giulia, la Sardegna e le Province autonome di Trento e Bolzano perché qui il bollo viene versato direttamente all’Agenzia delle entrate.

Precisiamo che se l’automobilista risiede in Piemonte o in Lombardia, l’acquisto di un’auto elettrica è ancora più vantaggioso, perché sono esenti dal pagamento per sempre.

Il bollo nel Lazio

Nella regione Lazio sono molte le categorie di veicoli esenti dal pagamento del bollo, per esempio le vetture destinate ai disabili, i veicoli storici prodotti da più di 30 anni e autoveicoli, motocicli e ciclomotori elettrici, a due, tre o quattro ruote, per i primi 5 anni dalla data dell’immatricolazione.
Negli anni successivi per le auto elettriche è previsto il pagamento di ¼ dell’importo, mentre i motorini e i ciclomotori pagano interamente il bollo.