Tag: quiz patente

Quiz patente: ecco gli argomenti più difficili

Nella vita, si sa, gli esami non finiscono mai e questo pure sulla strada, a partire dai tanto temuti quiz patente, considerati complicati soprattutto a causa di alcuni argomenti oggetto della preparazione.

Ognuno di noi è più portato per una materia piuttosto che un’altra, chi adora fare di conto è spesso poco avvezzo all’italica lingua e chi, invece, adora scrivere poemi degni dei più famosi poeti, spesso deve usare la calcolatrice anche per fare 2 + 2.
Ma non siamo qui per fare dell’ironia, ma per spiegarti che anche tra gli argomenti che devi studiare per ottenere la patente, ce ne sono alcuni, dati alla mano, che risultano davvero ostici. Vediamoli insieme.

In generale, gli argomenti per l’esame patente B sono 25, su 15 dei quali verranno fatte due domande e sul restante una.

Quali sono nella lista, gli argomenti più difficili?

L’assicurazione: un argomento reso difficile proprio dalla difficoltà di comprendere i termini usati, tra responsabilità, rischi, polizze etc. è facile perdersi. Secondo quanto raccontano i candidati, spesso le risposte vengono memorizzate solo ai fini del quiz, perché nel caso dell’assicurazione & co è difficile fare anche deduzioni logiche;

Primo soccorso: se alcune cose potrebbero anche sembrarti scontate, per esempio cosa dice il CdS sull’assunzione di droghe, altre in realtà richiedono una conoscenza approfondita della materia e l’affiancamento con istruttori preparati per conoscere nel dettaglio come comportarsi in caso di fratture, emorragie o incidenti gravi;  

Il motore: di solito si dimentica tutto, appena passato l’esame teorico per la patente, nonostante guidare un veicolo richieda sempre una certa conoscenza sul funzionamento di freni, pistoni e manutenzione del veicolo:

Gli incroci: veniamo al nocciolo duro della questione. Quanto è difficile immaginare cosa fare a un incrocio, soprattutto su carta?

Infine, tra gli argomenti più difficili, i candidati inseriscono i segnali di precedenza: conoscerli è davvero importante per poter circolare in sicurezza, ma riconoscere tutti i segnali appare un’impresa titanica.

I nostri consigli per superare l’esame? Frequentare un corso presso un’autoscuola di Autoscuole nel Web, studiare, leggere bene le domande, prestando attenzione all’uso delle parole, perché anche termini che a prima lettura possono sembrare sinonimo, in realtà appartengono a due ambiti diversi.
Insomma, la preparazione per i quiz patente è una cosa seria, richiede costanza, studio e buoni formatori.

Quiz patente: i più sbagliati

18 anni e la voglia matta di prendere la patente, per sentirsi autonomi e non dover dipendere da familiari e amici.
Come sai, per prendere la patente devi superare un esame teorico e uno pratico, e, non avercela con noi, se ti diciamo che per superare i quiz della patente devi studiare: sono difficili, è vero, o per gli argomenti o per come sono poste le domande.

Secondo il portale Patentati.it, sul podio dei quiz più sbagliati abbiamo dalla prima alla terza posizione:

  • Sulle autostrade e strade extraurbane principali è consigliabile evitare la circolazione di veicoli a tenuta non stagna e con carico scoperto, se trasportano materiali che possono disperdersi.
    Risposta corretta? Falsa
  • Fuori dei centri abitati, di notte, quando mancano o sono insufficienti le luci posteriori di posizione o di emergenza, è consigliabile presegnalare il veicolo fermo sulla carreggiata, con il segnale triangolare mobile di pericolo.
    Risposta corretta? Falsa
  • La patente di categoria A1 abilita alla guida di tutti i motocicli di cilindrata fino a 125 cm3.
    Risposta corretta? Falsa.

Vuoi un consiglio? Studia, esercitati anche con le numerose app in circolazione e leggi bene le domande.