Strumenti di accessibilità

Skip to main content
Ultime news

Sicurezza stradale

Da che età si può trasportare un passeggero in motorino?

Andare in motorino in due, da che età si può trasportare un passeggero?

Quante volte vediamo scene di minori in due su un motorino? In linea di massima sappiamo che non sarebbe lecito, almeno fino ai 16 anni, ma perché?

Trasportare un passeggero è una grande responsabilità, ancor più se si tratta di una persona con poca esperienza alla guida o su un ciclomotore.

Da che età si possono trasportare passeggeri in motorino o moto?

Sappiamo che un minore, può guidare ciclomotori già dai 14 anni ottenendo la patente AM o patentino per ciclomotore CIGC e motocicli 125 cc con la patente A1, ottenibile dai 16 anni.

Fino al 2015 in Italia, solo i maggiorenni potevano trasportare passeggeri, in seguito per uniformarsi alla normativa europea, il limite si è abbassato a 16 anni: quindi oggi, chi ha più di 16 anni può portare un passeggero, ma ci sono dei requisiti da rispettare.

In primis, il veicolo deve essere omologato per due, questo dato è reperibile sulla carta di circolazione, ed essere in possesso di una delle seguenti patenti: AM, A1 O B1.

Qualora tali condizioni non vengano rispettate, si incorre in sanzioni piuttosto severe.

Trasporto passeggero in motorino: sanzioni

Come anticipato, per trasportare un amico in scooter bisogna avere 16 anni, la patente giusta e il veicolo omologato, Il conducente che non rispetta queste regole, rischia una sanzione pecuniaria a partire da 83 euro.

Inoltre, il trasporto effettuato da un individuo con un’età compresa tra i 14 e i 16 anni è soggetto a confisca o fermo del veicolo per un periodo di 60 giorni. Dopo un mese, il proprietario può richiedere il rilascio del mezzo, ma non può utilizzarlo fino alla conclusione del periodo stabilito dalle autorità. Inoltre, la famiglia del trasgressore è tenuta a versare una somma minima, come detto, di 83 euro.

In due sul motorino con il CASCO

Oltre a soddisfare i requisiti normativi sull’età minima per il trasporto su scooter, è fondamentale rispettare rigorosamente l’obbligo di indossare il casco come misura essenziale per la sicurezza stradale.
La legge stabilisce chiaramente che il conducente e il passeggero devono essere provvisti di caschi omologati, garantendo una protezione efficace in caso di incidenti.
Tale precauzione diventa ancora più stringente quando si trasporta un passeggero, poiché la responsabilità del conducente nei confronti della sicurezza personale e di chi lo accompagna si intensifica.
Rispettare le normative sul casco non solo evita sanzioni pecuniarie, ma promuove una guida responsabile e consapevole, prioritaria per il benessere di tutti gli utenti della strada.


Sei un’autoscuola?
Scopri come comunicare bene, avere maggiore visibilità sui motori di ricerca e ottenere più clienti.