Attualità & Curiosità

Rca obbligatoria anche per i veicoli fermi nel box?

Una recente sentenza della Corte di Giustizia Europea afferma che l’assicurazione rca per l’uso dei veicoli è obbligatoria su area pubblica e privata senza differenze.

Cosa significa?

In sostanza la RCA è obbligatoria sui veicoli immatricolati regolarmente in uno Stato membro, non ritirati dalla circolazione in base alle norme vigenti.

Dopo la sentenza del 29 aprile 2021 i veicoli a ruote o motore anche se fermi devono essere assicurati.

Discorso diverso per i monopattini e le biciclette a pedalata assistita: la decisione è a discrezione dei singoli stati.
La sentenza della Corte di Giustizia Europea collega l’obbligo di assicurazione all’immatricolazione del veicolo e non alla circolazione, quindi anche i veicoli fermi su aree private e non, all’aperto o al chiuso devono essere dotati di assicurazione responsabilità civile.

Si pensa di estendere la regola anche alle auto da demolire, mentre sono esenti i veicoli radiati o demoliti con la restituzione delle targhe.
I veicoli, cioè, ritirati regolarmente dalla circolazione, privati di ruote, motori o elementi essenziali al movimento.

Obbligo RCA veicolo fermo: quando entra in vigore in Italia?

La rca auto in Italia è obbligatoria con sanzioni amministrative importanti per chi circola senza e in caso di torto in un incidente, il proprietario risarcisce il danno di tasca propria.
In Italia se un’auto o motorino sono parcheggiati in strada privata, in garage o in un box, il proprietario può decidere di sospendere l’assicurazione, perché il veicolo non è utilizzato.

Tieni presente, però, che nel nostro paese è possibile sospendere l’assicurazione solo per veicoli fermi in aree private.

L’iter legislativo che porta all’obbligo rca assicurazioni anche per i veicoli fermi è piuttosto lungo: nel senso che la sentenza va prima adottata formalmente dal Consiglio della Ue, poi pubblicata in Gazzetta Ufficiale.
In seguito gli stati membri hanno a disposizione circa due anni per applicare la regola.

In conclusione, la novità ha tutto il tempo per essere “digerita” dagli stati e dai cittadini, soprattutto per chi è solito fermare l’assicurazione nei periodi di non utilizzo del veicolo.

Hai un motorino e nei mesi invernali sei solito bloccare la rca perché non lo usi? Nei prossimi anni questo non sarà più possibile.
Cosa ne pensi?