Tag: patente a

Le milgiori moto da viaggio

Moto da viaggio: ecco le migliori

Le moto da viaggio hanno subito negli anni trasformazioni a favore di una maggiore leggerezza e potenza.
In base al tipo di viaggio e alle esigenze del motociclista è possibile scegliere una moto o un’altra, ma per un viaggio avventuroso, ma sicuro, la moto deve avere certe caratteristiche: comfort, resistenza anche al peso del carico, sicurezza e protezione dagli agenti atmosferici.
Tecnicamente una moto da turismo deve avere buone sospensioni, un’elettronica efficiente, un motore potente e possibilmente il cruise control.

Le 5 moto da viaggio più gettonate

L’offerta oggi è molto varia, quindi la nostra classifica non ha valore assoluto, perché come anticipato, il tragitto e il luogo da raggiungere sono variabili che incidono sull’acquisto.

  • Bmw R 1250 GS Adventure: una moto di grandi dimensioni, sicuramente non adatta a chi non gode di alta statura.
    Comoda sia per chi guida che per il passeggero, potente grazie al nuovo motore a fasatura e alla coppia di 143 Nm.
  • Honda African Twin Adventure Sports: moto adatta per il turismo fuoristrada, è dotata di cambio a doppia frizione DCT e pur avendo una potenza limitata è un mezzo che riscuote sempre molto successo.
  • Bmw K 1600: sia nella versione GT sia GTL è una moto perfetta per il viaggio, grazie all’eccellenza delle sue prestazioni e alla guida fluida e dinamica.
  • Honda Gold Wing: nel 2015, per ricordare i 40 anni dalla nascita di questo modello iconico, è stata lanciata sul mercato la versione con logo 40th Anniversary.
    La Gold Wing possiede un’ottima protezione aerodinamica e dispositivi elettronici per la sicurezza.
  • Triumph Trophy 1200: pur non avendo riscosso particolare successo in Italia, è una moto che oltre ad avere un buon motore personale ed elettrico,ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Salva quest’articolo, per essere pronto al prossimo viaggio!

Novità dell'ultimo decreto

Decreto Infrastrutture: novità foglio rosa e multe

Il Decreto Infrastrutture approvato dal Governo italiano prevede novità e modifiche anche per quanto riguarda il foglio rosa e la gestione delle multe.

Il Foglio Rosa infatti vale 12 mesi e non più 6, questo forse per agevolare la preparazione all’esame pratico.
Novità interessanti anche per chi viene fermato dalle Forze dell’Ordine ed è trovato sprovvisto di documenti necessari: non è più richiesta la successiva esibizione presso i Comandi o stazioni di polizia se i documenti sono reperibili online.

E per le multe? Se stai leggendo e pensi che ci sia stato un ammorbidimento delle pene pecuniarie, ti diciamo subito che non è così, però i Comuni sono tenuti entro il 30 giugno di ogni anno a rendere pubblica la destinazione dei proventi delle multe con una relazione consultabile online.

Patente A senza accompagnatore

I provvedimenti vogliono migliorare la circolazione su strade e autostrade, aumentare la sicurezza e incentivare l’acquisto di veicoli elettrici.
Tra le novità, per alcuni veicoli è prevista l’esercitazione senza accompagnatore. In particolare per le patenti:

  • AM (per ciclomotori, veicoli a tre ruote e quadricicli leggeri con cilindrata non superiore a 50);
  • A1 (moto 125 per chi ha compiuto i 16 anni);
  • A2 (moto con potenza non superiore a 35 kW per chi ha compiuto 18 anni);
  • A (moto per chi ha compiuto i 24 anni).

In pratica viene riconosciuta la possibilità per chi deve guidare una moto, di farlo senza accompagnatore.

Continua a seguirci per ulteriori aggiornamenti.